THE LONELINESS OF THE LONG DISTANCE RUNNER

Non abbiamo ereditato il mondo dai nostri genitori;

l’abbiamo avuto in prestito dai nostri figli.

                            (Anonimo)

 

Per una buona causa:

 

 

 

Ho deciso di dedicare la mia passione per la corsa e il triathlon per una buona causa: raccogliere fondi per la fondazione Facing Africa. Questa organizzazione rivolge la sua attenzione verso coloro che soffrono di Noma, una delle tante “malattie dimenticate” che colpisce, come spesso accade, i bambini. Io ci metto l’impegno e il duro lavoro, ma anche tu puoi aiutarmi in questa missione. Fai una donazione online o contattami direttamente, diventa un mio sostenitore e visita i miei sponsor ed insieme aiuteremo coloro che sono stati dimenticati.

THE LONELINESS OF THE LONG DISTANCE RUNNER

 

La solitudine del corridore di lunghe distanze. Il titolo di una canzone degli Iron Maiden che non mi ha mai abbandonato nelle mie uscite d’allenamento e che nella sua strofa racconta ciò che un corridore attraversa durante le interminabili ore d’allenamento.

L’idea era in testa già da un po’, avevo solo bisogno di mettere insieme un pò di materiale e organizzarmi, in modo tale che questo mio progetto non finisse qui, con la sola creazione di un sito, ma avesse la possibilità di andare avanti nel tempo e di attirare sempre nuovi amici e soprattutto far si che malattie dimenticate come Noma non lo fossero più.

Nelle varie sezioni del sito è mia intenzione far conoscere l’organizzazione che si occupa attivamente di portare gli aiuti alle persone affette da Noma e naturalmente che ci siano donazioni in loro favore. C’è poi, naturalmente, ciò che nei paesi nordici avviene con regolarità. Associare un avvenimento o un impresa personale ad un’azione benefica e a questo proposito farsi sponsorizzare da persone che appoggiano la propria avventura e cosi dare un ulteriore motivo alla donazione. I contributi saranno sempre visibili attraverso un link che mostrerà l’importo raggiunto e soprattutto sarà gestito esternamente dall’organizzazione stessa.

Nella pagina che ho denominato Missione ho fatto un programma delle mie prossime avventure che voglio completare. Ogni anno qualcosa di più difficile e pesante, ma sono sicuro ne varrà la pena.

Io per ogni mio passo, metro, chilometro; sotto pioggia, sole e vento  sarò lì fuori; voi parenti, amici, conoscenti e chiunque si imbatta in questo sito andate nella pagina delle DONAZIONI e fate il vostro dovere. Anche un solo euro basterà ed io per ogni vostro sforzo avrò la forza di uscire un altro giorno e avvicinarmi al mio obbiettivo.